Mi sento diverso quando/perché?

Ecco le risposte di alcuni ragazzi della scuola secondaria di primo e di secondo grado


Quando litigo con le amiche soprattutto quelle più importanti, fedeli, che mi capiscono. Mi sento diversa quando succedono delle cose con i genitori nei veri momenti della vita

Quando vedo che gli altri mi prendono in giro

Perché ho un anno in più

Quando preferisco delle cose e gli altri ne preferiscono altre

Quando le persone fanno differenze tra pelle e pelle

Quando qualcuno mi prende in giro perché studio tanto

Quando mi dicono che sono grosso

Quando devo fare una cosa e la faccio sbagliata

Quando litigo con i miei amici o i genitori e non ho ragione io, penso sempre che sono diversa

Quando si parla di qualcosa di cui non sono al corrente

Quando quasi tutti i miei amici prendono un brutto voto nella verifica di matematica e io invece no

Quando mi criticano perché sono troppo alta

Quando mi prendono in giro per il mio modo di vestire

Quando ascolto musica che magari è vecchia e dicono che sono all’antica

Quando alle elementari stavo cantando in corridoio e un ragazzino mi dice “stai zitto e abbassa la voce perché non sei nel tuo paese”

Quando avevo una malattia sulla pelle e una compagna di classe continuava a dire che era contagiosa e quindi le classi mi escludevano

Quando mi prendono in giro per la erre moscia

Perché sono basso però a volte mi piace perché i miei compagni mi prendono in braccio

Sempre, perché sono marocchina

Perché tutti hanno il cellulare e io no

Quando vengo ignorata o presa in giro per alcuni comportamenti

Quando sono giudicata “grassa”

Quando la maggior parte aveva il cellulare e io no

Quando ho visitato le superiori e tutti venivano dal centro mentre io no

Quando i miei amici parlano di giochi e videogame e mi escludono

Quando i miei amici mi escludono e parlano alle mie spalle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *